Il nostro Sistema di Qualità

Garantire qualità e sicurezza è da sempre l’obiettivo principale del nostro lavoro.

Dima Italia S.r.l. ha attuato un Sistema di Qualità totale certificato UNI EN ISO 9001-2008 e UNI EN ISO 13485-2004 le cui procedure sono applicate costantemente in ogni fase di sviluppo e realizzazione dei prodotti sotto il controllo del proprio Ufficio Qualità.

La scelta di adottare un Sistema Qualità conforme agli standard ISO, deriva dalla necessità di apportare solidi e comprovati miglioramenti nella struttura aziendale. In particolare, gli obiettivi che l’azienda ha individuato come propri sono:

•    Chiarire la suddivisione delle responsabilità in maniera da ottimizzare le risorse umane presenti in azienda.
•    Effettuare una standardizzazione delle modalità di gestione delle attività tale da rendere l’azienda più precisa e veloce rispetto alle richieste dei clienti e alle esigenze del mercato.
•    Assicurare il continuo aggiornamento della documentazione tecnica del prodotto per permettere all’azienda di adeguarsi alla normativa di riferimento.
•    Accrescere la competitività del prodotto fornito dall’azienda tenendone sotto controllo l’evoluzione e cercando di apportare continui miglioramenti.
•    Migliorare la capacità di preventivare i tempi e i costi di realizzazione di un progetto cercando di sfruttare l’esperienza maturata precedentemente.
•    Garantire il servizio di assistenza con personale qualificato.

Tutte le apparecchiature sono conformate alle Normative Europee di sicurezza generali, specifiche e per le singole destinazioni d’uso, e sono certificate secondo la Direttiva 93/42/CEE con approvazione dell’Ente Notificato KIWA CERMET ITALIA, ove richiesto. Nella progettazione sono impiegati elementi selezionati tra i più aggiornati la qualità dei quali è assicurata mediante attenta qualificazione dei componenti e dei loro fornitori. Ogni lotto di produzione è sottoposto a numerosi livelli di controllo e collaudo comprendenti collaudo d’accettazione dei componenti usati, collaudi intermedi e finali: controllo di funzionamento, collaudo d’accettazione e collaudo di qualità.

Numerosi dispositivi hanno inoltre ottenuto la certificazione FDA, Taiwanese e Giapponese.